L’Albergo Diffuso Sextantio in Abruzzo

Restituendo linfa vitale al borgo medievale di S. Stefano di Sessanio in Abruzzo, nel Parco Nazionale del Gran Sasso, il progetto Sextantio rinnova e raffina il concetto e il ruolo dell'albergo diffuso.
LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio

Immaginate un paesaggio caratterizzato da abitati d’altura secolari, circondato da cinte murarie, uno degli elementi storico-topografici più caratterizzanti dell’Italia Centrale. Ora immaginate, con la vostra visita, di poter contribuire a combattere lo spopolamento del borgo e valorizzarne l’architettura originale.

LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio
Dopo un’attenta ricerca sulle tradizioni locali, il progetto Sextantio ha dato vita a una riconversione del borgo senza precedenti, grazie a un mix tra la valorizzazione della semplice architettura originale, la fedele riproposizione degli antichi elementi d’arredo e l’impercettibile utilizzo di avanzati sistemi tecnologici. 


LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio
Le 28 camere (ampie fino a 25 mq) sono tutte differenti tra loro, per l’arredamento rigorosamente autoctono, gli spazi e la riconversione adottata. Tutte sono dotate di camino a legna e di spazi comuni a disposizione degli ospiti per favorire la convivialità, che si scopre anche nelle ricette tradizionali abruzzesi e nella selezione dei vini tipici.
LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio

LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio

LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio

LTVs, S. Stefano Sessanio, Abruzzo, Albergo Diffuso Sextantio
Foto via sextantio.it
24 Febbraio 2011
1 Commento
Tony Hitchcock

Absolute must-visit place. Extraordinarily sensitive restoration that utilized and continues to use local materials and PEOPLE. A totally different approach from the \"Williamsburg\" approach. More integrated and environmentally sensitive and people-focused. Bravo!

19 Maggio 2012