Up&more: vota lo stile

Scegli fra due tendenze. Le alternative sono già all’avanguardia, quel che cambia è lo stile. up&more non è un semplice gioco, è una sfida con te stesso e gli altri membri della community. Uno spazio libero dove anticipare le tendenze grazie al peso dei tuoi voti e all’originalità dei tuoi gusti.
Tu da che parte stai?

Artigli o carezze?

Le gambe appuntite non traggano in inganno. “V.stand” di J1 Studio è uno sgabello molto collaborativo, al punto che lo impilate all’infinito. “No Cardboard! Project” di Philipp Kaefer è morbido come una carezza ma la sua è una scorza dura, che viene dall’industria aeronautica. Ricorda il cartone, ma non lo è! Accomodati sul tuo preferito.

TIME TO VOTE
06d:04h:20m:07s

 

28 Luglio 2014

 

Armonico o frammentario?


C'è l'architettura rinascimentale inglese sulla pelle della credenza “Tudor Bonanza” di Ferruccio Laviani per EmmeMobili, brand italiano specializzato nella lavorazione raffinata del legno. “Stone” di Bat Eye è invece un omaggio, tutto fatto a mano, al granito che rende la città di Porto così luminosa e attraente.

TIME TO VOTE
03d:04h:15m:07s

 

25 Luglio 2014

 

Lolita o Virago?

“Voglio una pelle metallica”. Quanti l’hanno pensato? Che siate d’indole dolce o decisa, è una protezione splendida che può aiutarvi, sempre. “Metallic Pointed Pumps” di Gianvito Rossi è per le prime, “Metalic – stilleto verzi” di Chloé per le seconde. Solo una questione di stile, dunque, ma lo scopo è il medesimo. Come ti senti oggi?

TIME TO VOTE
02d:04h:15m:07s

 

24 Luglio 2014

 

Stretto o lungo?

Anche se non è un caffé riguarda sempre un momento fondamentale per la giornata: la pausa. “Rew” di Rafa García per Sencal è un rifugio confortevole che si stringe intorno a te. “Worn” disegnato da Samuel Wilkinson per Casamania ha invece una pelle grezza, che più ti ci sdrai e più il suo carattere vissuto si allunga.

TIME TO VOTE
01d:04h:15m:07s

 

23 Luglio 2014

 

Bozzolo o ragnatela?

Il baco da seta è al centro del concept di “Mori 2420”, lampada di Rich Brilliant Willing. E in effetti la lavorazione dei tessuti è così fina che ricorda le bave della larva Bombyx Mori. Dal bozzolo, passiamo alle gabbie colorate di “Tull” firmate Tommaso Calder. Rilettura delle classiche lampade da officina, qui la rete metallica usata di per proteggere la sorgente di luce diventa dettaglio grafico e formale.

TIME TO VOTE
00d:04h:15m:07s

 

22 Luglio 2014

 
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 ... 224