Up&more: vota lo stile

Scegli fra due tendenze. Le alternative sono già all’avanguardia, quel che cambia è lo stile. up&more non è un semplice gioco, è una sfida con te stesso e gli altri membri della community. Uno spazio libero dove anticipare le tendenze grazie al peso dei tuoi voti e all’originalità dei tuoi gusti.
Tu da che parte stai?

Dentro o fuori?

L’architettura classica e il design urbano come grandi ispiratori. “Argand” di Quentin De Coster è un omaggio moderno ai lampioni ottocenteschi. “Bella” di Lucie Koldova riprende l’eleganza dei campanili italiani, traducendola in rame preziosamente lavorato a mano. Quale accenderai?

votazione chiusa il 20/10/2014

 

13 Ottobre 2014

 

Finezza o consistenza?

Con la disinvoltura, “Octahedron” di Eric Trine può accordarsi dentro e fuori casa lasciando un tocco di delicatezza uniforme. "Basil" prova a giocare la carta contrasto: al freddoo minimalista del metallo contrappone un caldo spessore di sughero, come imprigionato fra i suoi rami bianchi. Lasciati affascinare.

votazione chiusa il 17/10/2014

 

10 Ottobre 2014

 

Sotto o sopra?

Dove la metti la fantasia? Acne Studios parte da sotto la suola, disegnandole intorno un profilo che ti mantiene a un cm di creatività sopra gli altri. Kenzo te la dipinge invece intorno al piede. Classica, pop o arty? Tutto si mescola in questa calzatura dall’alto tasso di “must-have-now”.

votazione chiusa il 14/10/2014

 

7 Ottobre 2014

 

Decadancing o Anti(co)ntemporaneo?

Oggi vi stupiamo. La maison Martin Margiela vi porta dalle terme romane, fra i suoi mosaici decadenti, dritti verso la discoteca con questa clutch che fonde passato e moderno. Proenza Schouler ribadisce il concetto, ruotando intorno a fantasie marmoree, aggiornate in salsa fluo. Pronte a scatenarvi?

votazione chiusa il 13/10/2014

 

6 Ottobre 2014

 

Concreto o concettuale?

Rigido e fragile convivono nell’esperimento fatto di tessuto e cemento di Ying Chang. Un viaggio nelle possibilità della materia che dalla cina di Chang ci porta al Giappone di Kaneuchi, una riflessione sulla perdita di umanità in un mondo governato dal consumo insensato. Ritornare all’essenza è il suo motto.

votazione chiusa il 10/10/2014

 

3 Ottobre 2014

 
1 ... 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 ... 247