Up&more: vota lo stile

Scegli fra due tendenze. Le alternative sono già all’avanguardia, quel che cambia è lo stile. up&more non è un semplice gioco, è una sfida con te stesso e gli altri membri della community. Uno spazio libero dove anticipare le tendenze grazie al peso dei tuoi voti e all’originalità dei tuoi gusti.
Tu da che parte stai?

Sogno o son desto?

No, non sognate. Anche se a prima vista “Amihajime” di Sinn Asano vi lascia spiazzati, guardandolo da vicino scoprirete l’ispirazione alla concreta manifattura dei cesti in bambù. Tangibile, come la versatilità del tavolo “The Rig Table di MA/U Studio. Personalizzatelo come preferite, si adatterà a ogni spazio.

votazione chiusa il 10/11/2014

 

3 Novembre 2014

 

Carta o cemento?

E rieccoci ai materiali. Emozionali, evotivi, funzionali. In una parola: sorprendenti. “Drop Paper Pulp Lamp” di Crea-Re Studio s’ispira a un poema d’amore di Alan Sorrenti intitolato “Aria”. Dragos Motica Studio parte invece da un argomento opposto, i materiali edilizi, sublimandoli con “Slash Lamp” disegnato per Ubikubi in una poesia di luce. Il più illuminante?

votazione chiusa il 07/11/2014

 

31 Ottobre 2014

 

Fiction o documentario?

Come dopo cena, quando scegli se chiudere la serata davanti a un film o a un documentario, così la mattina puoi optare se indossare un orologio tanto essenziale da sembrare surreale – come “Pebble 03” di Bulbul – o un dettagliato e classico “203 Series” firmato UniformWares. Per quale è scoccata l’ora X?

votazione chiusa il 04/11/2014

 

28 Ottobre 2014

 

Pedone o Formula 1?

La velocità è un concetto relativo, anche da seduti. Con i suoi spigoli forti, “Chess Arm Chair” di Anna Karlin s’ispira a un pezzo degli scacchi. Il pedone? “Halo” di Michael Sodeau è invece la prima sedia al mondo in Hypetex, fibra high-tech di carbonio usata in F1. Qual è il tuo ritmo ideale?

votazione chiusa il 03/11/2014

 

27 Ottobre 2014

 

Saltimbanco o funambolo?

Dalla collezione ”Chaotic Love”, Swedish Ninja propone un tavolino colorato con stretti calzini a strisce rosse e bianche e scarpette rotonde. Benjamin Hubert cammina su un filo, anzi quattro, in equilibrio di armonia di nome “Tavolino Max”. Il circo è quasi al completo: scegli tu chi applaudire di più.

votazione chiusa il 31/10/2014

 

24 Ottobre 2014

 
1 ... 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 ... 248