Up&more: vota lo stile

Scegli fra due tendenze. Le alternative sono già all’avanguardia, quel che cambia è lo stile. up&more non è un semplice gioco, è una sfida con te stesso e gli altri membri della community. Uno spazio libero dove anticipare le tendenze grazie al peso dei tuoi voti e all’originalità dei tuoi gusti.
Tu da che parte stai?

Dettagliato o essenziale?

Tedesco, robusto e classico, “Akkord Modular” di Defakto esce festeggiando l’apertura a Berlino del nuovo ufficio del marchio di Brückenmeisterei. “Till” di Daniel Will-Harris ha invece un approccio che esce dagli schemi. La lancetta dei minuti non parla con i numeri ma con le parole, annunciando quanto tempo manca o quanto ne è passato.

votazione chiusa il 11/09/2014

 

4 Settembre 2014

 

Sodo o strapazzato?

“Afillia” di Alessandro Zambelli ha un nome preso in prestito dalla scienza botanica – Afillia è una pianta priva di foglie – che ne rivela le essenzialità e gli spazi vuoti, d’aria e di luce. “Pina” di TN/MOS è invece una lampada al 95% in e al 5% in spandex: una scultura in continuo movimento. Quale accendi?

votazione chiusa il 10/09/2014

 

3 Settembre 2014

 

Imbottito o in umido?

Un divano innovativo ispirato al gesto di piegare un cuscino. È “Pillow” di OutOfStock e sfoggia un’imbottitura unica a fare da schienale e bracciolo. Il designer Rui Alves porta invece tutto il Dna artigianale di famiglia nella sua ultima fatica: un divano minimale dove sedersi è come entrare in una confortevole vasca da bagno.

votazione chiusa il 09/09/2014

 

2 Settembre 2014

 

Pratica o chic?

“Pick Up Sticks” di Simon James nasce per garantire una sedia a braccioli moderna, dotata di imbottitura separata, costruita in tempi ridotti. “Colette” di Roberto Lazzeroni ha invece la raffinatezza nel DNA. Dal nome ai materiali, fino alla forma, tutto il baglio genetico della sedia contribuisce a un’eleganza “di razza”.

votazione chiusa il 08/09/2014

 

1 Settembre 2014

 

Istintiva o ricercata?

Ispirata all’eleganza africana, “Sosa” di Chelsea Paris tratteggia intorno alle tue caviglie un ghirigoro a fantasia etnica, da portare con disinvoltura in città. Gianluca Soldi parla invece la lingua della pittura, con un clin d’oeil al Neoplasticismo olandese. Come ti senti oggi?

votazione chiusa il 05/09/2014

 

29 Agosto 2014

 
1 ... 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 ... 243